BENVENUTA ANNALISA !

 

Oggi lo Spirito del Signore Crocifisso-Risorto è particolarmente generoso con noi. Il segreto è nei SOS, Silenziosi Oranti Solidali  CHE PREGANO (LO SPIRITO PREGA IN LORO) E OFFRONO IL LORO PATIRE PER L’EDIFICAZIONE DEL REGNO. 

BENVENUTA


ANNALISA

  

 

 

Navigando sul tuo blog, mi hanno colpito queste parole. Anche se non tue, le hai pubblicate perché le condividi. E ci porti un bel messaggio:

 

Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine,
  ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,
  chi non cambia la marcia,

chi non rischia e cambia colore dei vestiti,
  chi non parla a chi non conosce.

 

Muore lentamente chi evita una passione,
  chi preferisce il nero su bianco
  e i puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni,
  proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che
  fanno di uno sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore
  davanti all’errore e ai sentimenti.

 

Lentamente muore chi non capovolge il tavolo,
  chi è infelice sul lavoro,
  chi non rischia la certezza per l’incertezza per inseguire un sogno,
  chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai
  consigli sensati. 

 

Lentamente muore chi non viaggia,
  chi non legge,
  chi non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso.

Muore lentamente chi distrugge l’amor proprio, chi non si lascia
  aiutare; chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o
  della pioggia incessante.

 

Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
  chi non fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non
  risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.

 

Evitiamo la morte a piccole dosi,

 ricordando sempre che essere  vivo richiede uno sforzo

 di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.

Soltanto l’ardente pazienza porterà al raggiungimento

 di una splendida felicità. 

 

Martha Medeiros 

Zampata finale:

 

  • Non importa che tu sia "leone" o "gazzella"…

  • L’importante è che tu cominci a correre !!!

A conti fatti, siamo qui in COMPAGNIA…ossia in COMUNIONE, perché abbiamo visto qualcosa…una luce…un segnale…una Persona: GESU’ DI NAZARET detto il CRISTO.

 

A lui piace che si corra insieme: "Andate… Guarite… Annunciate…". Il resto lo fa Lui.

 

Hai titolato da qualche parte: 

 "The day after tomorrow

L’Alba del giorno dopo

Si tratta dell’alba del giorno dopo il Sabato, il mattino di Pasqua, dove una donna che gironzola nell’orto della Sepoltura, sul disperato, s’imbatte in un uomo che prende per l’ ortolano: Maddalena. Quando si sentirà chiamare per nome, "Maria", riconoscerà il suo Rabbì-Maestro, colei che annuncierà la Risurrezione ai Discepoli e al mondo…

Non ho dubbi, Annalisà: come noi anche tu sei stata chiamata per nome; come noi sei rimasta titubante… 

LA SUA VOCE E’ IRRESISTIBILE!

 

Di te non ho trovato una foto. Ma ci basta sapere quanto hai scritto sul tuo conto: "Invisibile agli occhi…Visibile al cuore. Taranto".

Anche noi l’ abbraccio, invisibili, lo esprimiamo con un mondo di fiori che attingo dall’ archivio di Lucetta

 

Immagine di Deborath GrecoDeborath ha scritto:

Annalisaaaaaaaaaaa!!!!
Benvenuta… Non sai quanto sono contenta di ritrovarti anche qui… Sono convinta che possiamo fare un buon cammino insieme… Evviva!!!!

Questa voce è stata pubblicata in AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...