NARRARE LA FEDE AI FIGLI – Don Michele Diacono

NARRARE
     LA FEDE AI FIGLI  
 
           
Caro Angelo
ho trovato questo pezzo interessante e stimolante. Lo condivido con i globuli……
Dio ti colmi di luce e di grazie. Lucetta
 
   FONTE: Sichem Onlus Mailing            
                  
Domenica 11 Aprile
II Domenica di Pasqua Letture:
  • At 5, 12-16;
  • Sal 117;
  • Ap 1, 9-11.12-13.17.19;
  • Gv 20, 19-31
L’AMORE NON SI SPIEGA …
Mi verrebbe di chiedervi cosa mai è rimasto nel vostro cuore della Pasqua…

Ormai ritornati a scuola, della Pasqua non resta che qualche avanzo di uova di cioccolato o di colomba pasquale chiusi in qualche dispensa (ma ne dubito, avete pappato tutto); magari il ricordo di una predica più lunga per chi ha avuto l’eroismo di affrontare la Veglia della notte di Pasqua…

Fra qualche anno, quando crescerete, direte anche voi come gli adulti: “E’ andata anche questa Pasqua…”
La Pasqua è andata ma noi siamo rimasti dove eravamo e come eravamo! In realtà, ragazzi, tutto è appena iniziato…

La sera di quel giorno, il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei”.

Anche ai discepoli di Gesù i primi giorni dopo la Pasqua sembravano un dover ritornare ad essere quelli di prima…

  • Pietro a fare il pescatore…;
  • Matteo dietro lo sportello a riscuotere le tasse…;
  • I figli di Zebedeo a cercarsi, con l’aiuto della mamma, dei buoni posti in prima fila…;
    qualcun altro a fare l’agricoltore…

“… venne Gesù, si fermò in mezzo a loro e disse: Pace a voi ! Detto questo, mostrò loro le mani e il costato… ”.

  • Gesù non lascia soli i suoi amici!
  • Questa è già una cosa straordinaria, Gesù che non ci lascia soli in certi momenti di difficoltà.
  • Va a rincuorarli, mostra loro che Lui ha vinto veramente la morte.
  • Lo vedete qualche telegiornale?
  • Lo sapete quante guerre ci sono nel mondo ora?
  • “Pace a voi”
  • Cristo si presenta con queste parole: “Pace a voi”.
  • Cristo viene a portare la Pace nel cuore dei suoi discepoli e poi…e poi… e poi…

“Come il Padre ha mandato me, anch’io mando voi”.

E poi manda i Suoi discepoli a portare al mondo qualcosa…
Ricevete lo Spirito Santo. A coloro a cui perdonerete i peccati, saranno perdonati; a coloro a cui non perdonerete, non saranno perdonati”.

  • I suoi discepoli portano a tutti il mondo un dono da parte di Dio:il Perdono dei peccati.
  • La Chiesa diventa subito missionaria, l’incontro con Gesù ha portato ai suoi amici una missione:Portare l’Amore di Dio al mondo.
  • Questi uomini che si erano chiusi per paura, appena si incontrano con Gesù Risorto diventano coraggiosi.
  • Cosa mai avrà mostrato Gesù per far diventare missionari senza paura i suoi discepoli?
  • I segni della Croce.
  • I segni della sofferenza di Cristo diventano i segni della vittoria sulla morte.

A questo punto dovremmo dire: “Beati loro che hanno visto e toccato…”
Noi, purtroppo non abbiamo questa meravigliosa possibilità.
Pure Tommaso ha voluto toccare per credere ed è vissuto con Gesù!

Ragazzi, io ve lo devo dire.
C’è un vedere e un toccare più importante di quello fisico…
E’ il toccare ed il vedere spirituale.

  • No, non dovete iniziare ad alzarvi da terra con i piedi;
  • c’è un metodo più tranquillo e sereno per vedere ed incontrarsi con Gesù.
  • iniziare ad ascoltare la Sua Parola; questo è il trampolino di lancio e poi…
  • Poi incontrare Gesù nell’Eucarestia.
    Tutte le volte che noi ci cibiamo del Corpo di Gesù noi, non solo tocchiamo le sue Mani ed il Suo Costato, ma diventiamo parte di Lui.

Dobbiamo certamente ringraziare San Tommaso che fa dire a Gesù queste Parole:
"Perché mi hai veduto, hai creduto: beati quelli che pur non avendo visto crederanno!”
Embè quelli siamo noi, quelli che non possono vedere con gli occhi.

Grazie San Tommaso perché ci insegni che possiamo vedere Gesù con gli occhi del cuore.
Certo che con gli occhi del cuore possiamo trovare Gesù in molti posti, in molte persone…

  • Gesù è nell’Eucarestia;
  • Gesù è nella Parola di Dio;
  • Gesù è nel povero;
  • Gesù è in chi soffre;
  • Gesù è in quell’amico che tutti allontanano;
  • Gesù è nel nostro cuore tutte le volte che siamo chiusi e timorosi come gli apostoli…
  • Lui è con noi sempre, in ogni istante…

Basta … Amare…

Un servo inutile 
Don Michele diacono della Diocesi di Lucera-Troia (Fg)
 
 
Questa voce è stata pubblicata in GLOBULI ROSSI COMPANY. Contrassegna il permalink.

3 risposte a NARRARE LA FEDE AI FIGLI – Don Michele Diacono

  1. silvia ha detto:

    Vorrei chiedere a Lucetta COME si fa per scrivere nel blog.Ho capito come si scrive un commento, ma null’altro!Grazie se sai dirmi qualcosa!Colgo l’occasione per dirvi che Michele Cuttano nel sito Novena, Sichem Onlus Mailing , invia anche il suo commento alla Parola PER GLI ADULTI, oltre che quello indirizzato ai ragazzi. Ed è sempre molto stimolante. Buona Festa della Misericordia.

  2. angelo ha detto:

    Cara Silvia, Lucetta è nella tua stessa difficoltà alla quale non so rispondere. Per il momento mi manda via mail il suo pezzo e io lo riporto sul blog. Se qualcunopotesse suggerirci una diversa soluzione ci farebbe un grosso piacere.In attesa, buona giornata.

  3. Deborath ha detto:

    E’ molto bello questo post, Angelo, mi ha fatto tornare con la mente alla mia esperieza del catechismo: anche io chiedevo sempre ai miei ragazzi se, secondo loro, erano più fortunati i bambini che avevano conosciuto Gesù di persona o loro… e loro, ovviamente, mi rispondevano: "Quelli che lo hanno potuto vedere davverooooooo!" Ed io lì a spiegare quanto c’è scrito in questo post e poi, i loro visi attenti a riflettere su quanto avevo appena detto ed i loro occhi che si illuminavano perchè avevano appena scoperto una grande verità di cui nessuno aveva mai parlato loro…Ahhhh!!!! Che meraviglia, che momenti indimenticabili, che grande gioia quando ci torno con la mente, ma anche che grande nostalgia….

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...