LA SINDONE – LA MISRTICORDIA DIVINA – TESTIMONIANZA DI SILVIA

Celebrate il Signore,

perché è Buono!

 Celebrate il Signore,

 perché è Misericordioso!

 

Così GIOVANNI PAOLO II il 23 Aprile 1995 nella Chiesa di Santo Spirito in Sassia a Roma:

 

 

 

La pietra scartata dai costruttori è divenuta testata d’angolo(Sal 118, 22).

Il versetto del Salmo responsoriale dell’odierna liturgia ci aiuta a comprendere la verità sulla risurrezione di Cristo. Esprime anche la verità sulla Divina Misericordia rivelatasi nella resurrezione: l’amore ha riportato la vittoria sul peccato, e la vita sulla morte. Questa verità costituisce in un certo senso l’essenza stessa della Buona Novella. Cristo pertanto può dire: “Non temere!”. E ripete tali parole ad ogni uomo, specialmente a chi è sofferente nel fisico o nello spirito. Può ripeterle con tutta fondatezza.

Intuì questo in modo particolare suor Faustina Kowalska, che ho avuto la gioia di beatificare due anni fa. Le sue esperienze mistiche si sono focalizzate tutte intorno al mistero di Cristo Misericordioso e costituiscono quasi un singolare commento alla parola di Dio presentataci dall’odierna liturgia domenicale. Suor Faustina non soltanto le ha annotate, ma ha cercato un artista capace di dipingere l’immagine di Cristo Misericordioso, così come ella lo vedeva. Immagine che insieme alla figura della Beata Faustina rappresenta una testimonianza eloquente di ciò che i teologi chiamano “condescendentia divina”. Dio si rende comprensibile ai suoi interlocutori umani. La Sacra Scrittura, e specialmente il Vangelo, ne sono la conferma (…).

Su tale linea si colloca il messaggio di suor Faustina. Ma era soltanto di suor Faustina o, piuttosto, non si trattava allo stesso tempo di una testimonianza resa da parte di tutti coloro ai quali tale messaggio ha infuso coraggio nelle dure esperienze della seconda guerra mondiale, nei campi di concentramento, nello sterminio e nei bombardamenti?

L’esperienza mistica della Beata Kowalska ed il richiamo a Cristo Misericordioso si inscrivono nel duro contesto della storia del nostro secolo. Noi, come uomini di questo secolo, che volge ormai al termine, desideriamo ringraziare il Signore per il messaggio della Divina Misericordia (…)

A tutti vorrei dire: Abbiate fiducia nel Signore! Siate apostoli della Divina Misericordia e, secondo l’invito e l’esempio della Beata Faustina, prendete cura di chi soffre nel corpo e specialmente nello spirito. Ad ognuno fate sperimentare l’amore misericordioso del Signore che consola e infonde gioia.

Sia Gesù la vostra pace!

Gesù Cristo è lo stesso ieri, oggi e sempre” (Eb 13, 8). Contemplandolo nel mistero della croce e della resurrezione, ripetiamo insieme alla liturgia dell’odierna domenica:

Celebrate il Signore, perché è Buono!”

Celebrate il Signore, perché è Misericordioso!

 

File:SudarioFace.jpg

 

 

LA SANTA SINDONE

 
          

 

 

Citazione da Francesca

 

Cristo è RISORTO! Risorgiamo..alla sua testimonianza! Ostensione della Sindone 10 Aprile – 23 Maggio

Carissimi Amici…

A) Gesù di Nazareth è  esistito. E’ un Fatto STORICO:
– Comincerò citando  fonti non cristiane; citare i Vangeli (che considero Verità) sarebbe troppo semplicistico:
 
Il romano Tacito, del I sec., il quale è considerato uno degli storici più accurato del mondo antico, menzionò i superstiziosi "cristiani" dicendo: “Il fondatore di questa sètta, il Cristo, aveva avuto il supplizio sotto il regno di Tiberio, per ordine del procuratore Ponzio Pilato” (Annali, XV, 44 ). Svetonio, il segretario personale dell’imperatore Adriano, scrisse che vi fu un uomo di nome “Chrestus” (ovvero Cristo) che visse durante il I sec.

Giulio Africano cita lo storico Tallo in una discussione sull’oscurità che seguì alla crocifissione di Cristo (Fragmenta Historicorum Graecorum, frammento 8).

– Nelle sue Lettere (10, 96-97), Plinio il Giovane registrò le antiche pratiche culturali cristiane incluso il fatto che i cristiani adoravano Gesù come a un dio e che erano molto etici, includendo un riferimento all’àgape e alla Cena del Signore.

– Il Talmud di Babilonia (Sanhedrin 43a) conferma la crocifissione di Gesù alla vigilia della Pasqua nonché le accuse mosse a Cristo di praticare la stregoneria e di incoraggiare i Giudei all’apostasia.

– Luciano di Samosata fu uno scrittore greco del II sec. che ammise che Gesù era adorato dai cristiani, che introdusse nuovi insegnamenti e che fu crocifisso per loro. Egli disse che gli insegnamenti di Gesù includevano la fratellanza dei credenti, l’importanza della conversione e di rinnegare gli altri dèi. Inoltre, disse che i cristiani vivevano secondo le leggi di Gesù, si credevano immortali ed erano caratterizzati dallo sprezzo della morte, dall’abnegazione volontaria e dalla rinuncia ai beni materiali.

 
B) Acquisito che L’Uomo Gesù è vissuto in data storica certa, alla luce dei Vangeli si può riconoscere il Figlio di Dio nella sua identità divina unica e trina. Ci ha lasciato insegnamenti di bontà, misericordia e Vita eterna….ma anche segni straordinari.
 
 
Dal Vangelo secondo Luca (16, 22-37)
[22]Disse ancora ai discepoli: «Verrà un tempo in cui desidererete vedere anche uno solo dei giorni del Figlio dell’uomo, ma non lo vedrete. [23]Vi diranno: Eccolo là, o eccolo qua; non andateci, non seguiteli. [24]Perché come il lampo, guizzando, brilla da un capo all’altro del cielo, così sarà il Figlio dell’uomo nel suo giorno. [25]Ma prima è necessario che egli soffra molto e venga ripudiato da questa generazione.
 
– Dal Vangelo secondo Giovanni  (20, 3-8)
[3]Uscì allora Simon Pietro insieme all’altro discepolo, e si recarono al sepolcro. [4]Correvano insieme tutti e due, ma l’altro discepolo corse più veloce di Pietro e giunse per primo al sepolcro. [5]Chinatosi, vide le bende per terra, ma non entrò. [6]Giunse intanto anche Simon Pietro che lo seguiva ed entrò nel sepolcro e vide le bende per terra, [7]e il sudario, che gli era stato posto sul capo, non per terra con le bende, ma piegato in un luogo a parte. [8]Allora entrò anche l’altro discepolo, che era giunto per primo al sepolcro, e vide e credette.
 
– Dal Vangelo secondo Luca (24. 44-49)
[44]Poi disse: «Sono queste le parole che vi dicevo quando ero ancora con voi: bisogna che si compiano tutte le cose scritte su di me nella Legge di Mosè, nei Profeti e nei Salmi». [45]Allora aprì loro la mente all’intelligenza delle Scritture e disse: [46]«Così stà scritto: il Cristo dovrà patire e risuscitare dai morti il terzo giorno [47]e nel suo nome saranno predicati a tutte le genti la conversione e il perdono dei peccati, cominciando da Gerusalemme. [48]Di questo voi siete testimoni. [49]E io manderò su di voi quello che il Padre mio ha promesso; ma voi restate in città, finché non siate rivestiti di potenza dall’alto».
 
C)  Si evince dalle scritture che Gesù è Vissuto, è morto ed è risorto e ancora oggi possiamo contemplarne il "mistero"  attraverso la Sacra Sindone che verrà esposta a breve a Torino…
 
Il Mistero del "Sacro lenzuolo" è un fatto eccezionale che attira fedeli e scienziati..da generazioni…
Ma il Bello è che…più il tempo passa, più..la tecnologia avanza, più si scoprono particolarità che avvalorano la tesi di originalità..della reliquia.
 
"L’Apostolo Giovanni come avete letto entrò nel sepolcro, vide e credette". Egli fu l’unico sotto la croce mentre in agonia il Cristo moriva.. Egli insieme alla vergine lo depose e probabilmente coprì il corpo di Gesù…col sudario e le bende..Egli il terzo giorno entrando nel sepolcro ..riconobbe il telo e vedendone il "prodigio"  ne fu persuaso.
 
Da più di cento anni si studia la "Sacra Sindone"  ed ogni studio esclude che sia un dipinto o  un impressione di macchie di sangue..per la perfezione dei segni per la mancanza di sbavature.
 
Si immagina che  ci sia stata come una folgorazione del telo..un’energia che lo ha attraversato impressionandolo a modi pellicola.
 
Paradossalmente la "Sindone, non è stata "creata" per la fede degli antichi, che già credettero e diffusero il culto in tutta la terra…MA PER I MODERNI..che confutandone la VERITA’ ne riscoprano l’ENTITA’ DIVINA.
 
D) Cristo è risorto e lo sancisce anche la Sindone..dal 10 Aprile al 23 Maggio in Ostensione  pubblica a chi la vuol vedere.
 
Risorgiamo anche noi nella fede…e comportiamoci di conseguenza…
Solamenteperamore Vostra Francesca.
 
 
 

La Foto di Oggi.
La Sacra Sindone (Immagine reale e in negativo).
 
LA TESTIMONIANZA DI SILVIA

Ho "visto" la Sindone! Nel ‘ 78.
 
Ho allora scritto qualcosa sul diario, e sono andata a cercarlo.
E’ stata una cosa unica. MAI  confidata.
 
Ma la vita passa e a Lui devo un "grazie" che non posso dire sempre e solo in silenzio.
Allora, vivevo a Perugia. Un "pellegrinaggio" parrocchiale a Torino. Con i figli, allora 14 e 10 anni: arrivati, una fila interminabile. Dopo un’ ora di attesa, e fatti solo pochi metri, abbiamo con altri rimandato al mattino successivo la visita.
 
Alle 7 del mattino, eravamo in fila, pochi metri e una breve sosta davanti al Sacro Lenzuolo.
Ma è stato possibile fermarci di più: ci siamo seduti su un banco,
proprio davanti, vicino….senza fretta.
 

 Gesù della Sindone.
 

"Ho visto la S.Sindone.                                                  
Grazie Gesù, di questo dono.
Grazie,di avermi mostrato la Tua Immagine. Una emozione indicibile.
 
Io sento profondamente la Tua Divinità, Gesù. Sono abituata a considerarti Dio: un Dio buono.Dolce.Umile.Vicino. Ma sempre e soprattutto Dio.Hai fatto cose divine che solo Dio può fare.
 
Sapevo che sei  uomo.Sì ma sempre uomo Dio. In fondo, pensavo che la tua divinità prevalente, potenziava, rendeva diversa, quasi annullava la tua umanità.
 
Ho "visto" la Sindone.
E Tu mi hai fatto vedere, sentire, mi hai "rivelato" la Tua umanità.
Ho SENTITO assolutamente, ho conosciuto, ho incontrato Te, vero uomo.
"SO" che quella immagine, è in rapporto con la Tua Persona.
Dio, innegabilmente, e UOMO, assolutamente.
 
  • Mi hai mostrato il tuo Volto.
  • Il Tuo sguardo.
  • La tua espressione umana.
  • I Tuoi Occhi.
  • I capelli.
  • Le Tue membra.
  • ……………………………………………
  • Un uomo in tutti i particolari.
 
Sei bello, Gesù.
Sai che sono innamorata di Te.
Vorrei baciare almeno un Tuo Piede, il tuo piede ferito.
 
Ti amo, Gesù.
Sempre di più. Ora ancor più, dopo che ho visto la Tua Immagine di Uomo.
Così divina da farmi sentire e incontrare il verbo di Dio incarnato.
La Tua immagine di uomo così drammatica.
Sofferenza pura. Amore assoluto.
La Tua immagine così serena. Piena di Speranza.  Di Pace.
 
Ho visto la Resurrezione.
 
Nel tumulto e nella ridda di bazzecole che affollano la mia giornata, si è fatto un improvviso silenzio tutto intorno e dentro di me.
Ho visto Te, Uomo vero, con tutte le cose degli uomini, con tutte le sofferenze di tutti gli uomini.
 
TU SEI IL DIO_UOMO. Il Mistero che mi chiama e mi affascina e… cui non posso sottrarmi.
 
Ti ho visto uomo, mio Dio.
Ora, non dimenticherò mai il Tuo volto, il Tuo corpo bellissimo: la Fede, la Speranza. L’Amore.
 
Un suono d’organo altissimo, dall’inizio alla fine, ha accompagnato il silenzio.
C’eri Tu solo.
 
 
 

  

 
 
 

Questa voce è stata pubblicata in GLOBULI ROSSI COMPANY. Contrassegna il permalink.

3 risposte a LA SINDONE – LA MISRTICORDIA DIVINA – TESTIMONIANZA DI SILVIA

  1. silvia ha detto:

    "Ho visto la Sindone!"Non posso qui trascrivere ciò che è stato vederla.Nel 78. Un evento decisivo. Un dono indicibile:un incontro con Lui.Una rivelazione della Sua Umanità reale insieme al Suo essere Dio.Devo almeno anche qui dire GRAZIE mio Dio!Non posso dire nulla di scientifico in proposito, ma non posso non dire che la Sindone Ti rivela indicibilmente!

  2. angelo ha detto:

    Ho voluto trasferire qui la testimonianza di Silvia che viene a completare l’argomento. La Passione secondo San Matteo – Matthäuspassion BWV 244 – J.S. Bach è un sottofondo che puo toccare profondamente le corde del cuore davanti al mistero della sofferenza di Dio.

  3. Francesca ha detto:

    Ti ringrazio per aver riportato anche qui..le mie parole.Solamenteperamore, Francesca.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...