SOSS – Silenziosi Oranti Solidali Sorridenti – Caso K. S.

Ieri ho ricevuto lo sconforto di K. S., persona che conosco bene ma che non sentivo da mesi perché trasferitasi temporaneamente al capezzale della mamma novantenne, morente, ma ripresasi dopo le cure.

Invito a pregare per questa signora straniera, sola, sessantenne, buona come il pane ma ingenua come pochi al  mondo,  meditante il suicidio come strada più facile per uscire da una ventennale vertenza legale, utile ai fini dell’indagine ma inconcludente per ripeturi raggiri. Dopo aver speso pari a 75 milioni di lire per avvocato svizzero – controparte noto avvocato di Londra – per un testamento dapprima esistente poi inspiegabilmente sparito – alla fine è stata scaricata dal difensore, passato alla sponda opposta dopo un incontro in Svizzera con la parte avversa che ha paradiso fiscale in Liechtenstein e che dispone di mezzi consistenti.

Di cultura buddista, la persona non esiterebbe a compiere il gesto che le  permetterebbe di raggiungere la completa liberazione dalla sofferenza, sorgente di depressione e avvilimento, per mancanza di vie d’uscita che non siano fallimentari.

Anni fa ho conosciuto e seguìto da vicino caso analogo, risoltosi poi con una settimana di ricovero della persona in reparto psichiatrico al Niguarda di Milano. Era una donna ultra ottantenne, rimasta vedova e senza scopi esistenziali. Era diventata cattolica. Ma chiedeva lucidamente a medici e farmacisti una pozione letale, per le sue radicate convinzioni culturali: “sono buddista!”. Inascoltata, aveva deciso, con lucida determinazione, di non assumere più cibo.

Nel caso odierno la persona ha ricevuto  un’ingiunzione pressante: o rifondere 400.000 dollari per l’acquisto dell’appartamento che abita, a lei intestato ma con un debito “de facto”,  mai estinto,  o subire lo sfratto da una Fondazione Umanitaria londinese, cui apparterebbe – secondo la legge –  in mancanza di detto testamento.

La donna, che non ha più il lavoro perché l’attività era in perdita ed è stata chiusa, non ha adeguati mezzi di sussistenza e non saprebbe dove rifugiarsi per mancanza di reddito fisso, crede sempre più a quel gesto fatale che nessuno vorrebbe giungesse a compiere.

Le ho suggerito uno sportello dell’associazione “Avvocato di strada” presso EXODUS di Don Mazzi. Mi farò da tramite per introdurla  ma la situazione si presenta intricata perché la controparte è residente a Londra. Epperò il Signore può, a partire proprio dal nostro limite.

Pur non di religione cattolica, è molto devota di Padre Pio. Sono certo che il santo frate anche questa volta – pur se la fede dà segni di stanchezza – l’aiuterà a superare, come in altre circostanze.

La nostra USCITA DI SICUREZZA è lo SPIRITO, Avvocato e Difensore, Padre dei poveri, Luce dei cuori.

In questi giorni Silvia a riparlato del carcere e delle problematiche di coloro che non hanno voce. E’ una buona occasione per sensibilizzare la Compagnia su certe opportunita, magari non note, da suggerire a persone in difficoltà. Ma ne riparlerò prossimamente.

Un PASSA-PAROLA,  in questo momento di difficoltà a comunicare con i nuovi blog e con la Compagnia…, sarebbe proprio necessario.

Questa voce è stata pubblicata in S.O.S.S. - Silenziosi Oranti Solidali Sorridenti. Contrassegna il permalink.

Una risposta a SOSS – Silenziosi Oranti Solidali Sorridenti – Caso K. S.

  1. lucetta ha detto:

    Posso assicurare la mia preghiera, certamente, affinchè lo Spirito le apra strade, che io personalmente non conosco, ma LUI SA CHI PUO’ AIUTARLA . Speriamo presto trovi COME riuscire a risolvere questa situazione prima che si trasformi in tragedia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...