GLI INDIFFERENTI – GRAMSCI 1917 – Profezia per il nostro tempo

 

Confesso: non ho mai letto Gramsci (sono nato democristiano, come avrei potuto?). E questa pagina fortuita che prendo in mano alle 3.45 di oggi 27/11/2011, prima Domenica d’Avvento, se da un lato mi risveglia l’orgoglio di essere italiano, dall’altro mi fa vergognare. Probabilmente sono l’unico a non averla letta. E’ datata 11 Febbraio 1917 ma appare di una tale attualità da renderla profezia per il nostro tempo. Il messaggio vale per coloro che abitano la Città dell’Uomo ma anche per chi aspira alla Città di Dio.

clicca l’audio>>>: indifferenti.ogg

poi il testo

Prima domenica di Avvento 2011  

INDIFFERENTI = DORMIENTI    

 ascolta mp333Fate attenzione, vegliate, perché non sapete quando è il momento. 34È come un uomo, che è partito dopo aver lasciato la propria casa e dato il potere ai suoi servi, a ciascuno il suo compito, e ha ordinato al portiere di vegliare.

35Vegliate dunque: voi non sapete quando il padrone di casa ritornerà, se alla sera o a mezzanotte o al canto del gallo o al mattino; 36fate in modo che, giungendo all’improvviso, non vi trovi addormentati. 37Quello che dico a voi, lo dico a tutti: vegliate!».

Mc 13,33-37

Questa voce è stata pubblicata in VOLARE ALTO - La politica è carità.. Contrassegna il permalink.

3 risposte a GLI INDIFFERENTI – GRAMSCI 1917 – Profezia per il nostro tempo

  1. Rita ha detto:

    Hai ragione, è di un’attualità impressionante! Chi appartiene alla città di Dio non dovrebbe restare indifferente … Quanto a Gramsci e al suo pensiero, non dimentichiamo che il primo vero comunista fu proprio Gesù. Buona domenica e buon cammino di Avvento.

  2. Deborath ha detto:

    Beh, Angelo, non c’è che dire: fa un certo effetto iniziare la giornata in questo modo: vedere questo video mi ha fatto venire i brividi, oltre a farmi tornare in mente quanto c’è scritto nell’Apocalisse: “Così parla l’Amen, il Testimone fedele e verace, il Principio della creazione di Dio: Conosco le tue opere: tu non sei né freddo né caldo. Magari tu fossi freddo o caldo! Ma poiché sei tiepido, non sei cioè né freddo né caldo, sto per vomitarti dalla mia bocca.”
    Sempre di più abbiamo la prova che le cose di Dio non sono mai staccate dalla vita e dalle scelte dell’uomo… Essere buoni cittadini significa essere bravi cristiani ed essere bravi cristiani significa essere buoni cittadini…
    Del resto, Gesù non è venuto a portare la pace su questa terra, ma la guerra, la spada il fuoco… E penso intendesse proprio questo: la Sua pace non è quella che ti permette di dormire su 7 cuscini, infischiandotene altamente di ciò che succede intorno a te. La Sua pace è una pace che ti fa essere sempre in guerra, sempre irrequieto, che non ti fa dormire la notte per le troppe ingiustizie che ci sono al mondo…. I veri costruttori di pace sono sempre in guerra, lottano, lottano per assicurare pace, benessere e tranquillità a chi è oppresso, sfruttato, martoriato!!!!
    Ecco chi sono i costruttori di pace, ecco la pace di Dio che è ben lontana dall’indifferenza e dal fatalismo!!!!!
    Riporterò il brano di Gramsci anche nel mio blog e riproporrò lì anche questo mio commento!!!!
    E’ giusto che tutti leggano questa cosa: come te neanche io conoscevo questo scritto e penso che non lo conoscano in molti!!!!!
    Grazie…
    Un abbraccio e buona domenica…🙂

    • angelonocent ha detto:

      Sul tuo sito ho letto ed apprezzato il commento agli INDIFFERENTI di Gramsci.
      Come là, anche qui mi ripeto. Il passo citato si commenta da sè. Mi sovviene la parabola del samaritano.
      Anche lì primeggiano due “indifferenti” e sono uomini di Dio. Essi provengono dal Tempio. Sono addetti al culto.
      Non, non intendo identificarli con i nostri sacrdoti –sarebbe troppo facile e ingiusto-, piuttosto in essi rivedo me stesso che sono battezzato e cresimato”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...