8 DICEMBRE 2005 – OGGI LA COMPAGNIA CHE TU HAI IN MENTE TI PROCLAMA REGINA

8 DICEMBRE 2005 

8 DICEMBRE 2011

O Maria,

oggi la Compagnia che Tu hai in mente, ti proclama Regina: ”Sub tuu praesidium…

Oggi rinnoviamo la nostra consacrazione a te, Mater Hospitalitatis, perché dove ci condurrai, nascano luoghi di stupore.

Guarisci le infermità del nostro spirito. 

Facci comprendere che l’Eucaristia è il Sacramentum Hospitalitatis, la piscina probatica dove ri-nascono il corpo, la mente, lo spirito.

Ottienici dal Signore Gesù, noi, gli ospitati per primi, soccorsi e teneramente amati, di essere, a nostra volta, ospitali, soccorritori,  teneramente amanti: “Amatevi come vi ho amato”.

Mandati nel mondo a guarire ogni sorta di infermità, Tu, la numero uno della Compagnia, ìndicaci i sentieri da percorrere per raggiungere, senza esitazione e smarrimenti, i confini della terra.

Aiutaci a riconoscere in ogni volto che incontriamo il Viso dolcissimo del nostro fratello Gesù, il cui Nome è salvezza per tutti gli uomini.

Insegnaci a pregare perché Lui cresca ed il nostro io diminuisca fino a scomparire in Dio per ritrovarci insieme nel  giorno benedetto, quell’ottavo , che non avrà fine.

Riscalda il cuore dei giovani perché trovino il coraggio della donazione eroica e senza calcolo.

E a noi, incamminati ormai verso il tramonto, restituisci la nostalgia vitale degli ardori giovanili, per superare la diffidenza, la stanchezza, le delusioni dei giorni che ci restano.

Per tua ispirazione, i tradimenti e le debolezze del vissuto, non soffochino l’anelito del cuore: amarti e farti amare. Del resto, ci è toccato, nonostante tutto, di vivere i giorni migliore della Storia, che è sacra per il VERBO che in Te, sorella e madre, vergine immacolata, ha preso carne e condiviso la nostra sorte. AMEN

Questa voce è stata pubblicata in GLOBULI ROSSI COMPANY, Maria la vergine madre. Contrassegna il permalink.

24 risposte a 8 DICEMBRE 2005 – OGGI LA COMPAGNIA CHE TU HAI IN MENTE TI PROCLAMA REGINA

  1. Deborath ha detto:

    Buongiorno Angelo, è bellissima questa preghiera alla Vergine Immacolata, la faccio mia e ti ringrazio, soprattutto nelle parole che sento più mie in questo periodo: “Aiutaci a riconoscere in ogni volto che incontriamo il Viso dolcissimo del nostro fratello Gesù, il cui Nome è salvezza per tutti gli uomini.
    Insegnaci a pregare perché Lui cresca ed il nostro io diminuisca fino a scomparire in Dio per ritrovarci insieme nel giorno benedetto, quell’ottavo , che non avrà fine.”
    Per il resto che altro dire????
    AMEN
    e buona festa a tutti… ♥

  2. fabiana ha detto:

    Buongiorno! Ciao Debby!
    Che bello festeggiare un anniversario!
    Ricordare.
    Ascoltare.
    Ringraziare.
    Sorridere.
    Lodare Dio per le grandi cose fatte in Maria e per noi,
    tra l’altro.
    Buona festa a tutti e uno speciale abbraccio
    a Angelo che Maria ha guidato nel servire
    anche con questo strumento.🙂

  3. fabiana ha detto:

    Domani io ricordo il mio battesimo!
    L’essere figlia di Dio mi dà una gioia immensa.
    Ringrazio chi mi ha portato al fonte battesimale.

    • Rita ha detto:

      Che bello ricordare questo giorno! Una volta durante una lectio sentii dire che noi cristiani dovremmo festeggiare il giorno del battestimo, più del compleanno….Aveva ragione quel sacerdote. Ciao.

    • angelonocent ha detto:

      Dunque, OGGI !

      Ci offi l’opportunità per riandare al nostro Battesimo.

      Cosa inaudita: siamo stati con-sepolti con Cristo nella morte, con-crocifissi, per vivere da con-risorti in una vita nuova (vedi Rm 6,3-8).

      L’ha detto chiaramente anche Gesù stesso con la nota similitudine: “Io sono la vite, voi i tralci. Come il tralcio non può far frutto da se stesso se non rimane nella vite, così anche voi se non rimanete in me” (Gv 15,4-5).

      La vita nuova che il cristiano riceve nel Battesimo è la vita stessa di Cristo, come nel tralcio circola la linfa donata dalla vite. La sintesi è mirabile: il Battesimo innesta il fedele in Cristo, il quale gli comunica la linfa che è lo Spirito Santo. Così il cristiano davvero “riveste l’uomo nuovo, creato secondo Dio nella giustizia e nella santità vera” (Ef 4,24).

      Gregorio di Nissa:

      Sulla terra è apparsa una generazione nuova, un’altra vita, un modo di vivere diverso, è subentrato un mutamento nella stessa natura degli uomini” .

      Nessuno si sogna di dire: “Quel tralcio produce uva bianca”. dice “Quella vite produce uva bianca”. Il soggetto non è il tralcio ma la vite. Dovresti lasciarti vivere a tal punto da Cristo da permettergli di vivere, agire, amare, parlare in te e attraverso di te. Dovresti permettergli di essere il tuo nuovo soggetto di vita: “Non son più io che vivo, ma Cristo vive in me” (Gal 2,20).

      Con la tua consacrazione verginale in te lo si vede ancor più. In questo giorno preghiamo con te perché si veda anche in noi:

      PREGHIERA DEL BATTEZZATO

      Io ti ringrazio, Padre, per il dono del mio Battesimo.
      Grazie perché mi hai dato una vita nuova
      che non può mai morire.
      Grazie per i miei genitori, per la loro fede,
      per il loro desiderio di comunicarla a me,
      per la loro fedeltà a te e a me.
      Senza di loro io non avrei potuto dirti, fin da bambino,
      che ti voglio bene e che sono felice di incontrarti nella Chiesa.

      Grazie per il mio padrino e per la madrina
      che mi hanno aiutato a guardare te.
      Grazie per quel sacerdote
      che tu hai scelto come strumento per rendermi tuo figlio.
      Grazie, a nome di tutti, per quei sacerdoti
      dei quali non si conosce il nome
      ne si ricorda il volto ma che,
      come Giovanni, hanno immerso tanti fratelli e sorelle
      nelle acque del tuo perdono e del tuo amore.

      Grazie per tutti i doni che mi hai fatto quel giorno
      e che continui a farmi ancora: fammeli scoprire tutti,
      ad uno ad uno e aiutami a non trascurarne nessuno.

      Fa’ che oggi lo Spirito Santo
      che nel Giordano si è posato su Gesù,
      scenda ancora su di me
      e mi aiuti ad essere un cristiano più coerente,
      più generoso, più aperto alla tua azione nella mia vita
      e ai bisogni degli altri.
      Amen.

      • fabiana ha detto:

        Sì, oggi e anni fa🙂
        Era domenica, ( d’avvento ovvio) mi han detto e mia madre era a letto con la febbre a 40.
        Mi dispiace che non l’abbiano aspettata, poverina.
        E c’era la neve …
        Dopo la vita è il grazie più sentito, essere diventata figlia di Dio e partecipare
        del dono del Padre.
        In questi anni ho riscoperto il Battesimo.
        Grazie anche ad un corso sulla teologia sacramentale ben fatto, da uno dei nostri
        don, insegnante allo studio teologico.
        Un abbraccione, Angelo.
        E dite una preghiera per me.

  4. angelonocent ha detto:

    DALLA LITURGIA ODIERNA
    Ef 1,3-6.11-12
    In Cristo Dio ci ha scelti prima della creazione del mondo.

    Dalla lettera di san Paolo apostolo agli Efesìni

    Benedetto Dio, Padre del Signore nostro Gesù Cristo,
    che ci ha benedetti con ogni benedizione spirituale nei cieli in Cristo.
    In lui ci ha scelti prima della creazione del mondo
    per essere santi e immacolati di fronte a lui nella carità,
    predestinandoci a essere per lui figli adottivi
    mediante Gesù Cristo,
    secondo il disegno d’amore della sua volontà,
    a lode dello splendore della sua grazia,
    di cui ci ha gratificati nel Figlio amato.
    In lui siamo stati fatti anche eredi,
    predestinati – secondo il progetto di colui
    che tutto opera secondo la sua volontà –
    a essere lode della sua gloria,
    noi, che già prima abbiamo sperato nel Cristo.

    Parola di Dio
    http://www.lachiesa.it/calendario/Detailed/20111208.shtml


    CHE SI POSSA DIRE DI NOI: “QUELLI DEL MAGNIFICAT”

  5. claudiopsy ha detto:

    AVE O MARIA PIENA DI GRAZIA IL SIGNORE E’ CON TE!
    CHE DIO VI BENEDICA ! Buona Festivita’!🙂
    CLAUDIO

  6. silvia ha detto:

    AVE O MARIA PIENA DI GRAZIA.
    ……………………
    PREGA PER NOI PECCATORI.
    ………..
    AMEN

  7. lucetta ha detto:

    Eccomi per ringraziare con voi tutti Maria, la MAMMA per eccellenza,e dire che con il SUO AIUTO si cammina più velocemente sulla strada della salvezza.
    MARIA trasformata da DIO
    Noi con il Battesimo figli adottivi di Dio (l’ha detto il sacerdote durante l’Omelia stamane in chiesa).
    Personalmente posso dire che senza Maria si fatica a restare fedeli, con Maria si è più forti, “si vola”. Un abbraccio a tutti, uno per uno.

  8. fabiana ha detto:

    E … magari perché non dite anche le vostre date di Battesimo?
    Così le ricordiamo tutte!
    Angelo, sei d’accordo?

    • angelonocent ha detto:

      Come no! 24 Novembre 1942

      • lucetta ha detto:

        Mi vergogno ma non la so. Conosco la chiesa in cui sono stata battezzata ma non la data.
        Dovrei andare a chiedere per vedere dai registri parrocchiali dell’anno 1945 ma ormai non abito più da una vita nella città in cui sono nata.

    • Deborath ha detto:

      Cara Fabiana, ti faccio tantissimi auguri per la ricorrenza del tuo Battesimo, decisamente una data importante che non tutti ricordano…😦
      Io, ad esempio, sono dovuta andare da mamma e chiederle se, per caso si ricordasse quando mi aveva fatto battezzare: lei mi ha detto che la data non se la ricordava, ma che era il Lunedì dell’angelo del 78, così sono andata a cercare questa data su internet ed ho scoperto di essere stata battezzata il 27 Marzo del 1978…🙂
      Un bacio a tutti…
      Vi voglio bene… ♥

  9. fabiana ha detto:

    Da noi il 24 novembre si festeggia il patrono della città!
    San Prospero vescovo.
    Saresti stato doppiamente festeggiato!

  10. fabiana ha detto:

    Lucetta,
    magari è il 9, come me,
    sarebbe il colmo!
    Puoi sempre telefonare …
    non hanno problemi i parroci.
    Un abbraccio 🙂
    Debby,
    che bello il Lunedì dell’angelo!
    Il nostro Angelo festeggia l’onomastico.
    Siamo tutti collegati
    Un abbraccio

  11. angelonocent ha detto:

    Certo. Il Battesimo è evento pasquale: morte e risurrezione: “Non sapete che quanti siamo stati battezzati in Cristo Gesù siamo stati battezzati nella sua morte? Per mezzo del battesimo siamo stati sepolti insieme a lui nella morte perché come Cristo fu risuscitato dai morti per mezzo della gloria del Padre così anche noi possiamo camminare in una vita nuova. Se infatti siamo stati completamente uniti a lui con una morte simile alla sua, lo saremo anche con la sua risurrezione” (Rm 6, 3-5).

  12. Rita ha detto:

    Ciao. Io sono stata battezzata subito, mi ha battezzata mia nonna poichè ero in pericolo di vita: 20 agosto 1957; due giorni dopo hanno completato il rito in chiesa. Ho sempre considerato la mia vita ed il mio battesimo come un segno e ancora oggi mi chiedo: Signore, cosa vuoi che io faccia!

    • fabiana ha detto:

      Il 20 agosto è san Bernardo!
      Vero?
      Forse il Signore vuole che ti affidi a lui:
      è un gran bel santo, molto volitivo.
      Devoto a Maria.
      Ma senz’altro saprai già tutto
      Ciao🙂

  13. silvia ha detto:

    Sono nata a Parma, il 19 Giugno del 1940. A Parma. L’Italia era in guerra da 9 gg.
    Non so la data del Battesimo, mia Madre e la mia madrina di Battesimo, oltre che mio Padre,sono morti da anni.
    Non so neppure in quale Parrocchia io sia stata battezzata. Dovrei fare ricerche …
    Ringrazio Dio del Battesimo, ogni volta in cui partecipo alla S.Messa.

  14. angelonocent ha detto:

    LA LITURGIA AMBROSIANA PRESIEDUTA DAL CARD. GIANFRANCO RAVASI NELLA FESTA DELL’IMMACOLATA 2010

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...