SOSS – UN FRATELLO IN CROCE

A tutti i SOSS –

(Silenziosi Oranti Solidali Sorridenti)

Ho ricevuto una richiesta di aiuto per ragazzo instabile e disturbato, in terapia farmacologica da anni.  Si ritiene “per disturbi della personalità” e a seguito di frustranti esperienze.

Ma si riscontrano anche comportamenti che mettono in seria difficoltà i terapeuti, rendono inefficaci le cure, distruttivo il suo vivere .

Poiché potrebbe trattarsi di un grave disagio anche di altra natura, dove necessiterebbe prioritariamente l’azione della Grazia, ossia del Medico divino, davanti a dubbi e incertezze sulla veridicità della diagnosi formulata, oltre ad invocare Luce sui terapeuti,  chiedo a ciascuno un  intervento di preghiera di liberazione per questo ragazzo che è in croce ma che riesce a crocifiggere  anche tutti coloro che gli stanno intorno.

Per la riservatezza che merita, lo chiamerò SILVANO.

Il Signore conosce la sua vera situazione e lo Spirito di Gesù radrizzerà le nostre povere parole di persone che OSANO SOLTANTO,  non sapendo nemmeno cosa domandare per lui.

  • PERCHE’ NOI CREDIAMO che il Signore può liberarlo dalle vere catene che lo fanno prigioniero.

  • E CREDIAMO che il Suo santo Nome è potenza:  Nel nome di Gesù ogni ginocchio si pieghi nei cieli, sulla terra e sotto terra; e ogni lingua proclami che Gesù Cristo è il Signore, a gloria di Dio Padre” (Fil 2,10-11).

ALCUNE PRECISAZIONI

Per prima cosa, non bisogna vedere il diavolo dappertutto. Medici, psichiatri e psicologi sono importanti e devono fare la loro parte.  Ma ciò non significa che il falsario non interferisca per ingarbugliare ulteriormente le situazioni.

 CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA:

1509 « Guarite gli infermi! » (Mt 10,8). La Chiesa ha ricevuto questo compito dal Signore e cerca di attuarlo sia attraverso le cure che presta ai malati sia mediante la preghiera di intercessione con la quale li accompagna. Essa crede nella presenza vivificante di Cristo, medico delle anime e dei corpi. Questa presenza è particolarmente operante nei sacramenti e in modo tutto speciale nell’Eucaristia, pane che dà la vita eterna 117 e al cui legame con la salute del corpo san Paolo allude. 118

1510 La Chiesa apostolica conosce tuttavia un rito specifico in favore degli infermi, attestato da san Giacomo: « Chi è malato, chiami a sé i presbiteri della Chiesa e preghino su di lui, dopo averlo unto con olio, nel nome del Signore. E la preghiera fatta con fede salverà il malato: il Signore lo rialzerà e, se ha commesso peccati, gli saranno perdonati » (Gc 5,14-15). La Tradizione ha riconosciuto in questo rito uno dei sette sacramenti della Chiesa. 119

Tutto ciò non esclude il Popolo di Dio, anzi! Una Chiesa in preghiera con i suoi presbiteri.

In seno alla Chiesa si annoverano moltissimi casi di persone che, pur non essendo sesorciste, scacciano efficacemente nel nome di Gesù qualsiasi tipo di demonio.

Ma come mai? Liberare dai demoni non è un compito esclusivo dei sacerdoti esorcisti?

 DISTINGUIAMO

La nomina a esorcista è riservata solo ai sacerdoti (su delega del Vescovo), è vero, ma liberare LE PERSONE dalle presenze/influenze diaboliche è un qualcosa che possiamo fare tutti: basta operare con vera Fede e farlo nel santo nome di Gesù, senza prendere iniziative particolari, quali gesti, interrogazioni, scongiuri, ecc., come da disposizioni della Chiesa.

“Questi poi sono i segni che accompagneranno i credenti: nel mio nome scacceranno i demòni, parleranno lingue nuove, prenderanno in mano i serpenti e, se avranno bevuto qualcosa di mortifero, non nuocerà loro, imporranno le mani agli infermi e questi saranno risanati” (Mc 16,17-18).

Si tenga presente che, mentre l’esorcismo è una preghiera solenne e pubblica fatta con l’autorità della Chiesa (un sacramentale), le Preghiere di Liberazione sono una forma di preghiera privata: chiunque può pregare Dio perché gli ottenga la liberazione dai tormenti satanici. Anzi, qualora si fosse a conoscenza di una persona sofferente a causa del demonio e non si facesse nulla per poterla aiutare, si commetterebbe un grave peccato: non è così che Cristo ci ha insegnato ad amare il prossimo…

Le Preghiere di Liberazione, dunque, sono quelle preghiere che ognuno privatamente può recitare (per se stesso e per gli altri) al fine di ottenere la liberazione dal Maligno. E ciò in forza del fatto che lo Spirito Santo soffia dove vuole ed elargisce a ciascuno i propri doni secondo le necessità. 

“C’è poi varietà di doni, ma un solo Spirito; c’è varietà di ministeri, ma un solo Signore; c’è varietà di operazioni, ma un solo Dio che opera in tutti. E a ciascuno è data la manifestazione dello Spirito per l’utilità comune. (…) Tutte queste cose le opera il medesimo e identico Spirito, distribuendole a ciascuno come vuole” (1Cor 12,4-7; 1 Cor 12,11).

A questo riguardo, padre Gabriele Amorth, noto esorcista della diocesi di Roma, scrive:

“Un esorcista che amministra un esorcismo, ha un’efficacia maggiore, di per sé, perché compie un sacramentale, fa quindi una preghiera pubblica, che coinvolge l’intercessione della Chiesa. Ma stiamo bene attenti: il Signore tiene molto conto della fede. Per cui è possibile che la semplice preghiera del laico, benché preghiera privata, abbia più efficacia delle altre(tratto da “Nuovi racconti di un esorcista”, di G. Amorth – Ed. Dehoniane Bologna, 2002).

È bene sottolineare che i laici devono evitare di rivolgersi direttamente agli spiriti maligni per conoscerne il nome o per qualsiasi altra domanda, poiché “il dialogo  diretto col demonio può essere pericoloso per chi osa farlo senza la debita autorizzazione e quindi anche senza la protezione della Chiesa” (G. Amorth, Nuovi racconti di un esorcista – Ed. Dehoniane Bologna, 2002).

 Croce PREGHIERA CONTRO IL MALEFICIO (tratta dal Rituale Greco)

Kyrie eleison. Signore Dio nostro, o Sovrano dei secoli, onnipotente e onnipossente,

  • Tu che hai fatto tutto e che tutto trasformi con la tua volontà;
  • Tu che a Babilonia hai trasformato in rugiada la fiamma della fornace sette volte più ardente e che hai protetto e salvato i tuoi santi tre fanciulli;
  • Tu che sei Gesù confido in Te!dottore e medico delle nostre anime;
  • Tu che sei la salvezza di coloro che a Te si rivolgono,
  •  Ti chiediamo e Ti invochiamo, vanifica, scaccia e metti in fuga ogni potenza diabolica, ogni presenza e macchinazione satanica, e ogni influenza maligna e ogni maleficio o malocchio di persone malefiche e malvagie operanti sul tuo servo (…).

Fa’ che in cambio dell’invidia e del maleficio ne consegua abbondanza di beni, forza, successo e carità; Tu, Signore, che ami gli uomini, stendi le tue mani possenti e le tue braccia altissime e potenti, e vieni a soccorrere e visita questa immagine tua, mandando su di essa l’Angelo della pace, forte e protettore dell’anima e del corpo, che terrà lontano e scaccerà qualunque forza malvagia, ogni veneficio e malia di persone corruttrici e invidiose; così che sotto di Te il tuo supplice protetto con gratitudine Ti canti: “Il Signore è il mio soccorritore e non avrò timore di ciò che potrà farmi l’uomo”; e ancora: “Non avrò timore del male perché Tu sei con me, Tu sei il mio Dio, la mia forza, il mio Signore potente, Signore della pace, padre dei secoli futuri”.

Sì, Signore Dio nostro, abbi compassione della tua immagine e salva il tuo servo (…) da ogni danno o minaccia proveniente dal maleficio, e proteggilo ponendolo al di sopra di ogni male; per l’intercessione della più che benedetta, gloriosa Signora la Madre di Dio e sempre vergine Maria, dei risplendenti Arcangeli e di tutti i tuoi santi. Amen!

“Quanto chiederete nel mio nome lo farò, affinché il Padre sia glorificato nel Figlio. Se mi chiederete qualcosa nel mio nome, io lo farò” (Gv 14, 13-14).

Dobbiamo capire una cosa, una cosa molto importante: il divino nome di Gesù può compiere miracoli! Davvero! La potenza che scaturisce dall’invocare con fede – con fede! – il nome di Gesù, è un qualcosa che va ad agire sulle profondità dell’anima e che ha il potere di cambiarci profondamente e di unirci più intimamente a Dio.

PREGHIERA DI LIBERAZIONE DELL’ALBERO GENEALOGICO DAGLI INFLUSSI DEL MALE

Il Sangue di Cristo ci protegga da ogni Male!

O Dio Padre di Misericordia, per intercessione dell’Immacolato Cuore di Maria Santissima, Tu che scruti nei cuori, ci conosci e ci chiami per nome, ti preghiamo di liberarci da tutti i mali causati dai nostri antenati che abbiano partecipato all’occultismo, allo spiritismo, alla stregoneria, alle sette sataniche.

In particolare ti preghiamo di liberare il nostro fratello … che potrebbe esserne inconsapevole vittima.

  • Tronca il potere del Maligno che per colpa loro, ancora pesa sulle nostre generazioni.
  • Spezza la catena di maledizioni, malefici, opere sataniche che gravano sulla nostra famiglia.
  • Liberaci dai patti satanici, dai legami fisici e mentali con i seguaci di Satana e il peccato.
  • Tienici sempre lontano da ogni attività e  da ogni persona con cui Satana può continuare ad esercitare un dominio su di noi e sui nostri figli.
  • Prendi sotto il tuo potere qualsiasi area che sia stata consegnata a Satana dai nostri antenati.
  • Allontana per sempre lo spirito cattivo, ripara ogni suo danno, salvaci da ogni sua nuova insidia.

Te lo chiediamo o Dio, nel nome e per i dolori, il Sangue e i meriti delle Santissime Piaghe di Nostro Signore Gesù Cristo tuo Figlio, che morendo sulla Croce ha vinto Satana e le sue opere per sempre. Amen!

INVOCAZIONI ALLA MADRE DI DIO PER OTTENERE PROTEZIONE

Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio, santa Madre di Dio: non disprezzare le suppliche di noi che siamo nella prova, e liberaci da ogni pericolo, o Vergine gloriosa e benedetta.

La Beata Vergine Maria

  • Consolatrice degli afflitti, prega per noi. Aiuto dei cristiani, prega per noi.
  • Fa’ che io possa lodarti, Vergine santa, e tu dacci la forza per combattere i tuoi nemici.
  • Madre mia, fiducia mia, Vergine Madre di Dio, Maria, prega Gesù per … tuo figlio amato che ben conosci
  • Gloriosa regina del mondo, sempre Vergine Maria, tu che hai generato Cristo, Signore e Salvatore, intercedi per la sua  pace e la sua salvezza.
  • Maria, Madre della grazia e Madre della misericordia, proteggilo dal nemico e accoglilo nell’ora della morte.
  • Vieni in suo aiuto, santissima Vergine Maria, in tutte le sue tribolazioni, angustie e necessità: implora per lui  il tuo amatissimo Figlio, perché lo liberi da ogni male e pericolo dell’anima e del corpo.
  • Ricordati, o Vergine Maria, che non si è mai udito che alcuno sia ricorso al tuo patrocinio, abbia implorato il tuo aiuto, chiesto la tua protezione, e sia stato abbandonato.
  • Sorretto da tale confidenza ricorriamo a te, Madre, Vergine delle vergini, e ci umiliamo davanti a te, peccatori  pentiti.
  • Madre del Verbo di Dio, accetta le nostre preghiere e propizia esaudiscici. Amen!

Se il problema che affligge il nostro fratello o la nostra solella è un altro, non possiamo che affidarci al Misericordiosissimo Signore perché guarisca alla radice il suo vero male ed illumini noi attraverso l’azione del suo Spirito.

PREGHIERE DI GUARIGIONE in altra pagina:

Questa voce è stata pubblicata in S.O.S.S. - Silenziosi Oranti Solidali Sorridenti. Contrassegna il permalink.

8 risposte a SOSS – UN FRATELLO IN CROCE

  1. Deborath ha detto:

    Ciao Angelo, mi rattrista moltissimo leggere queste cose e mi spaventa anche: ho recitato le preghiere che tu hai inserito qui per il nostro fratello Silvano, nella speranza che possa presto ritrovare la pace e la serenità…
    Ti abbraccio forte forte…

  2. Donatella ha detto:

    Mi unisco alle preghiere per Silvano..che il Signore possa liberarlo da tutti i suoi mali e dare conforto alle anime dei suoi cari perchè trovino ogni giorno la forza di stargli vicino nel modo migliore. Un abbraccio

  3. angelonocent ha detto:

    PROPONGO IL VIDEO DEL PADRE EMILIANO TARDIF PERCHE’ CI SUGGERISCE L’ATTEGGIAMENTO DEL CUORE NELLA PREGHIERA DI GUARIGIONE E LIBERAZIONE.

    Lo Spirito distribuisce i carismi a Sua discrezione. Noi dobbiamo lasciarci semplicemente usare come siamo, senza presunzioni o ambizioni, ma da umili IMPLORANTI e a Sua disposizione.

    Ci viene chiesto di OSARE CON FEDE lasciando a Lui la soluzione migliore per ogni singolo caso.

    A chi chiede un pane Gesù non dà mai uno scorpione. MAI!

    E’ SOLO IL SIGNORE CHE OPERA E GUARISCE. ANCHE PADRE TARDIF SI E’ SEMPRE PRESENTATO COME UN DOCILE STRUMENTO NELLE SUE MANI.

    Lui stesso è stato guarito dalla tubercolosi per la preghiera di alcune persone recatesi al suo letto d’ospedale. Essendo sacredote, si vergognava a mandarle via. Pur non aspettandosi nulla e molto imbarazzato, le ha lasciate fare. La sua guarigione è avvenuta ed è clinicamente documentata.
    Da quel giorno la sua vita ha preso un altro indirizzo. E’ andato in tutto il mondo ha dire la nostra certezza pasquale: GESU’ E’ VIVO!

  4. lucetta ha detto:

    Eccomi con voi a pregare per Silvano. Oltre a recitare le preghiere che Angelo suggerisce…lo inserirò in un elenco che quotidianamente porto con me in chiesa per affidare tutti gli iscritti al Signore. Facciamo una bella catena d’amore per Silvano

  5. fabiana ha detto:

    Sono qui. Sarà fatto!

  6. Rita ha detto:

    Signore, non abbandonare Silvano e liberalo dal maligno. Amen

  7. maria ha detto:

    Signore Ti prego.
    Aiutaci.
    Ti prego.
    Ti prego.
    Ti prego.
    Ti prego.

  8. Maria ha detto:

    Sempre ti prego…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...