IN FACEBOOK: FRA RICCARDO PAMPURI – UN SANTO PER AMICO

La PREGHIERA è il cuore della vita di una persona, comunità, gruppo, movimento, famiglia…

La “GLOBULI ROSSI Company” si regge su una cosa molto semplice: la condivisione di ideali e d’intenti che si esplicita nell’ essere a disposizione di Dio per ciò che ci chiederà giornalmente.

Ma la prima “OPERAZIONE GLOBULI ROSSI” è raccogliersi con San Riccardo Pampuri, scelto come amico, modello e testimone, (San Riccardo, prega CON noi!) attorno al Signore per ascoltare a Sua Parola.

Dall’ascolto della Parola di Dio e dalla preghiera, infatti, scaturisce lo stile di vita di ciascuno e dell’insieme. I discepoli non possono fare a meno di stare ai piedi di Gesù, come fece Maria di Betania, per ricevere da Lui il suo amore ed apprendere da Lui i suoi stessi sentimenti (Fil 2,5).

IL MOTTO: “E LA PAROLA ZITTI’ CHIACCHERE MIE” (Clemente Rebora).

Ogni sera, (o nel momento più conveniente della giornata) ognuno provi a mettersi ai piedi del Signore e riformuli la domanda dell’anonimo discepolo: “Signore, insegnaci a pregare!”

E Gesù, maestro di preghiera, continuerà a rispondere: “Quando pregate, dite così: Abbà, Padre”. Non è una semplice esortazione. E’ molto di più. Con queste parole Gesù rende partecipi i discepoli del Suo stesso rapporto con il Padre, inteso come il Babbo, il Papà.

Nella preghiera, perciò, prima ancora delle parole viene l’ESSERE FIGLI del Padre che sta nei Cieli. Pregare è anzitutto un modo di essere: ossia figli che si rivolgono con fiducia al Padre, certi che li ascolterà.

Ognuno nella giornata, nel luogo in cui dimora, è chiamato a fare cose diverse, a incontrare persone diverse…

“Compagnia” significa mettere in SINTONIA i nostri destini con Gesù, il Maestro interiore, e tra noi affinché la nostra gioia sia piena:

Ancora per poco sonno con voi. Vi do un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri; come io ho amato voi; così amatevi anche voi gli uni gli altri. Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli, se avrete amore gli uni per gli altri”. (Gv.13,34-35).

L’insegnamento dell’apostolo Paolo:

Portate i pesi gli uni degli altri, così adempirete la legge di Cristo“. [Gal 6, 2].

L’incoraggiamento di Agostino, Padre della Chiesa:

Amando Cristo sopporteremo con facilità la debolezza degli altri, anche di chi ancora non amiamo perché non ha opere buone” [Sant’Agostino, De diversis questionibus, LXXXIII, 71, 7].

Il BLOG resta sempre il comune punto di riferimento (https://grcompany.wordpress.com/), ma vogliamo provare a darci appuntamento anche su FACEBOOK per dilatare i nostri orizzonti.

Fra le tante soluzioni immaginate, mi sono convinto che la migliore resti quella di appoggiarci su quest’isola già attivata (GLOBULI ROSSI Company) perché la più facilmente gestibile. Le adesioni sono ancora poche ma, pregando, arriveranno.

Qui, in UN SANTO PER AMICO, ci sarà una breve preghiera, che cercherò di rinnovare giornalmente, quale dosaggio minimo di carburante per la sopravvivenza spirituale. E’ a discrezione individuale partecipare giornalmente anche alla Preghiera Liturgica della Chiesa universale con la recita delle ORE.

Da quì ognuno è libero di coinvolgere i suoi amici, di scrivere, commentare, condividere, SEMINARE LA PAROLA…con la grazia dello Spirito Santo, invocato e amato: “Vieni Spirito Santo, Vieni per Maria”.

FACEBOOK: http://www.facebook.com/globulirossi

Questa voce è stata pubblicata in GLOBULI ROSSI COMPANY, SAN RICCARDO PAMPURI. Contrassegna il permalink.

11 risposte a IN FACEBOOK: FRA RICCARDO PAMPURI – UN SANTO PER AMICO

  1. angelonocent ha detto:

    SENSAZIONALE !

    “Nei dipinti c’è la fede che neppure il tempo è stato capace di cancellare”.

  2. lucetta ha detto:

    Domani mia sorella si opera….(te ne ho già parlato in un precedente commento). Visto che dobbiamo portare i pesi gli uni degli altri…chiedo preghiere perchè sia lei che i familiari siano capaci di vedere nella croce del momento il bene futuro. Ciao Angelo.

  3. angelonocent ha detto:

    Domani San Riccardo, medico-chirurgo, sarà in sala operatoria in veste di assistente. Noi saremo fuori dalla porta, in fiducioso abbandono, a pregare con te.

  4. msilvia2 ha detto:

    Prego con voi.
    Silvia

  5. lucetta ha detto:

    GRAZIE A TUTTI voi ma soprattutto a San RICCARDO. Continuerò a rivolgermi a lui. L’operazione all’intestino è riuscita. Ci sono problemi ad un polmone….ma risolveremo una cosa alla volta. Grazie Angelo, Silvia, Rita, Deborath per la vostra vicinanza.

  6. fabiana ha detto:

    Ciao Lucetta!
    Ho letto in ritardo,
    ma ci sono.
    Un abbraccio forte!

  7. lucetta ha detto:

    Grazie Fabiana. Conto anche su di te e sulle tue preghiere.

  8. melena ha detto:

    una preghiera per lucetta e sua sorella

  9. melena ha detto:

    una preghiera anche per Umberto, Vanda, Maria

  10. melena ha detto:

    Umberto mercoledì dovrà essere operato al cuore.
    San Riccardo aiuterà di certo

  11. angelonocent ha detto:

    Cara Maria Elena, preghiamo tutti, gli uni per gli altri CON san Riccardo Pampuri.

    Il Signore ascolta sempre, dissipa le paure e raccoglie perfino le lacrime.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...