VENERDI’ SANTO 2013 – 29 MARZ0

Elena Maya Akisada Nocent - Chiesa di Akashi

MERCOLEDI’ SANTO – ORE 16.00

1-SAM_2630

Elena Maya Akisada Nocent - Chiesa di Akashi

Elena Maya Akisada Nocent - Chiesa di Akashi

Elena Maya Akisada Nocent - Chiesa di Akashi

Elena Maya Akisada Nocent - Chiesa di Akashi

Elena Maya Akisada Nocent

BACH

http://www.facebook.com/l.php?u=https%3A%2F%2Fdl.dropbox.com%2Fu%2F4974877%2FElenaLastPlayMP3.mp3&h=yAQEyNF3Z&s=1

Elena Maya Akisada Nocent

29 Marzo – Buon Compleanno, Elena !

Elena Maya Akisada Nocent

Elena Maya Akisada Nocent

Elena Maya Akisada Nocent

 fiori 40

Questa voce è stata pubblicata in GLOBULI ROSSI COMPANY. Contrassegna il permalink.

3 risposte a VENERDI’ SANTO 2013 – 29 MARZ0

  1. angelonocent ha detto:

    Dalle «Catechesi» di san Giovanni Crisostomo, vescovo

    (Catech. 3, 13-19; SC 50, 174-177)
    La forza del sangue di Cristo

    Vuoi conoscere la forza del sangue di Cristo? Richiamiamone la figura, scorrendo le pagine dell\’Antico Testamento.
    «Immolate, dice Mosè, un agnello di un anno e col suo sangue segnate le porte» (cfr. Es 12, 1-14). Cosa dici, Mosè? Quando mai il sangue di un agnello ha salvato l\’uomo ragionevole? Certamente, sembra rispondere, non perché è sangue, ma perché è immagine del sangue del Signore. Molto più di allora il nemico passerà senza nuocere se vedrà sui battenti non il sangue dell\’antico simbolo, ma quello della nuova realtà, vivo e splendente sulle labbra dei fedeli, sulla porta del tempio di Cristo.

    Se vuoi comprendere ancor più profondamente la forza di questo sangue, considera da dove cominciò a scorrere e da quale sorgente scaturì. Fu versato sulla croce e sgorgò dal costato del Signore. A Gesù morto e ancora appeso alla croce, racconta il vangelo, s\’avvicinò un soldato che gli aprì con un colpo di lancia il costato: ne uscì acqua e sangue. L\’una simbolo del Battesimo, l\’altro dell\’Eucaristia. Il soldato aprì il costato: dischiuse il tempio sacro, dove ho scoperto un tesoro e dove ho la gioia di trovare splendide ricchezze. La stessa cosa accadde per l\’Agnello: i Giudei sgozzarono la vittima ed io godo la salvezza, frutto di quel sacrificio.

    E uscì dal fianco sangue ed acqua (cfr. Gv 19, 34). Carissimo, non passare troppo facilmente sopra a questo mistero. Ho ancora un altro significato mistico da spiegarti. Ho detto che quell\’acqua e quel sangue sono simbolo del battesimo e dell\’Eucaristia. Ora la Chiesa è nata da questi due sacramenti, da questo bagno di rigenerazione e di rinnovamento nello Spirito santo per mezzo del Battesimo e dell\’Eucaristia. E i simboli del Battesimo e dell\’Eucaristia sono usciti dal costato. Quindi è dal suo costato che Cristo ha formato la Chiesa, come dal costato di Adamo fu formata Eva.

    Per questo Mosè, parlando del primo uomo, usa l\’espressione: «ossa delle mie ossa, carne della mia carne» (Gn 2, 23), per indicarci il costato del Signore. Similmente come Dio formò la donna dal fianco di Adamo, così Cristo ci ha donato l\’acqua e il sangue dal suo costato per formare la Chiesa. E come il fianco di Adamo fu toccato da Dio durante il sonno, così Cristo ci ha dato il sangue e l\’acqua durante il sonno della sua morte.

    Vedete in che modo Cristo unì a sé la sua Sposa, vedete con quale cibo ci nutre. Per il suo sangue nasciamo, con il suo sangue alimentiamo la nostra vita. Come la donna nutre il figlio col proprio latte, così il Cristo nutre costantemente col suo sangue coloro che ha rigenerato.

    RESPONSORIO Cfr. 1 Pt 1, 18-19; Ef 2, 18; 1 Gv 1, 7

    R. Non a prezzo di cose corruttibili, come argento e oro, foste liberati; ma con il sangue prezioso di Cristo, agnello senza macchia. * Per mezzo di lui possiamo presentarci al Padre in un solo Spirito.
    V. Il sangue di Gesù, Figlio di Dio, ci purifica da ogni peccato;
    R. per mezzo di lui possiamo presentarci al Padre in un solo Spirito.

    ORAZIONE

    Guarda con amore, Padre, questa tua famiglia, per la quale il Signore nostro Gesù Cristo non esitò a consegnarsi nelle mani dei nemici e a subire il supplizio della croce. Per il nostro Signore.

    Benediciamo il Signore.
    R. Rendiamo grazie a Dio.

  2. lucetta ha detto:

    Passo ogni giorno, mi fermo, guardo le foto, quelle che aggiungi e così Vi faccio un poco di compagnia. Gesù Risorto Vi doni la capacità di affidarvi a LUI completamente. Sono con te.

  3. Deborath ha detto:

    Non capisco perchè io non ricevo più gli aggiornamenti del tuo blog…
    Così arrivo in ritardo per fare gli auguri di buon compleanno alla tua Elena e per lasciare un forte abbraccio a te…
    Sei sempre nel mi cuore e nei miei pensieri…
    Ti voglio bene….

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...