LA MESSA IN CUCINA – Angelo Nocent

1-SAM_3436

Globuli Rossi Company

1-Downloads46

 

Lucetta ha scritto sul blog:

“OFFRIRE E’ COME CHIEDERE AIUTO“.

Le ho risposto:

“Mi fa pensare alla “MESSA IN CUCINA” che ognuno può fare OGNI GIORNO, 
quando di fretta fa colazione per andare al lavoro:

Cuore divino di Gesù…

IL COLMO E’ CHE SIAMO SOCCORSI ANCOR PRIMA DI OFFRIRE.

PERCHE’ DIO CI PREVIENE.

MA GRADISCE IL NOSTRO OFFRIRCI.
E LA NOSTRA PREGHIERA SI ELEVA
COME NUBE D’INCENSO ODOROSO.

Incensazione altare - Benedetto XVI

Incensazione 03

Incensazione_02

LA TESTIMONIANZA DI RITA:

“Sai, Angelo, recito questa preghiera ogni giorno, spesso anche più di una volta. L’ho copiata di mio pugno e l’ho affissa in mezzo alle scale di casa, sotto un bel quadro di Gesù della Divina Misericordia.

Chi esce, inevitabilmente, deve guardare quella parete e può, nello stesso momento, leggerla, visto che i caratteri sono abbastanza grandi… I miei non la leggono sempre ma mi hanno detto che spesso pregano in questo modo uscendo di casa”. 

UN INCORAGGIAMENTO A DIFFONDERE QUESTO MESSAGGIO CHE CI METTE IN COMUNIONE CON TUTTI GLI ALTARI DEL MONDO DOVE SI CELEBRA L’EUCARISTIA.

San Paolo

Cartoline

Crocifisso

Cartoline

1-Gesù crocifisso

GNI

Questa voce è stata pubblicata in CARTOLINE GRc, GLOBULI ROSSI COMPANY. Contrassegna il permalink.

2 risposte a LA MESSA IN CUCINA – Angelo Nocent

  1. lucetta ha detto:

    Ci sarebbe da dire qualcosa su ogni frase delle immagini.Trovo questa:”La chiesa è un OSPEDALE per i peccatori e non un museo per santi” un’ottima risposta da dare a chi ha sempre da ridire sui preti e su coloro che frequentano la chiesa. Per me è anche la “farmacia” dove trovo le “medicine giuste” per affrontare la giornata, quelle che mi danno il vigore per andare avanti.
    A volte al mattino mi sveglio con cattiva volontà, senso di stanchezza…..ma reagisco e vado in chiesa per prendere i farmaci: lodi rosario santa messa (ascolto della Parola ed Eucarestia). Ne esco poi sorridente, piena di buona volontà, pronta ad affrontare una nuova giornata ed è il mio modo di predicare il Vangelo .

  2. angelonocent ha detto:

    SILVIA scrive: ” “Messa in cucina”. La sola Messa che mi è dato vivere.”

    Scrivendo ho prooprio pensato a lei che ha difficoltà ad uscire di casa. E, c
    ome lei, sono tante le persone che, pur desiderandolo, non hanno alternative. A cominciare da chi è inchiodato in un letto o deve assistere qualche familiare. E c’è chi, lavorando, non riesce a combinare con gli orari del Culto…

    Comunque, la CHIESA-OSPEDALE-FARMACIA, immagine tanto cara a Papa Francesco, alla portata di tutti senza esclusioni, dovrebbe essere motivo di consolazione e di ripensamenti per chi è prevenuto o è diffidente. Ma il discorso porterebbe lontano…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...