TU SAI TUTTO E ME LO CHIEDI? – Angelo Nocent

1-Gesù e Pietro-001ATTENZIONE AI VERBI GRECI !

Giovanni 21, 15-23

15 Quando dunque ebbero pranzato dice Gesù a Simon Pietro: 
“Simone di Giovanni (cioè discepolo del Battista), mi ami tu (agapàs-me) più di costoro”? 
Gli risponde: “Si, Signore tu sai che ti voglio bene (philèo-se)”.
Gli disse: “Pasci i miei agnelli”.
16 Gli chiese di nuovo: “Simone di Giovanni, mi ami tu? (agapás-me
Gli rispose: “Si, Signore, tu sai che ti voglio bene (philèo-se)” . 
Gli disse: “Pasci le mie pecore”
17 Gli domandò una terza volta: 
“Simone di Giovanni, mi vuoi bene  (philèisme)?
Pietro si rattristò perché per la terza volta gli disse: “mi vuoi bene”? 
Gli rispose: “Signore, tu conosci tutto, tu sai che ti voglio bene (philèo-se)”
Gli disse: “Pasci le mie pecore”.

Masaccio - Polittico di Pisa - Martirii di S Pietro e del Battista1-2013-07-2133

UNA LETTERA DELL’AMATO PADRE AI GLOBULI ROSSI

Carlo Maria Martini 16Caro/a…

Mi è venuto in mente il dialogo tra Gesù e Pietro sulle rive del lago di Tiberiade (cfr Gv 21,15-19): in quel momento l’itinerario educativo portato avanti dal Signore nei confronti dei suoi era a una svolta decisiva. Il ricordo, la nostalgia e anche la tristezza delle cose passate potevano paralizzare i suoi, o aprirli a un nuovo, sorprendete inizio. È allora che Gesù mi sembra operare un salto che consente di fatto a Pietro e agli altri di cominciare non soltanto “di nuovo” ma “in modo nuovo”.

Rivolgendosi a Simone, Gesù gli chiede: «Mi ami tu più di costoro?». Richiesta esorbitante non solo perché rivolta a chi aveva rinnegato il suo Signore, non solo per quel curioso «più di costoro», ma anche e specialmente perché Gesù usa il verbo agapào, che indica l’amore totale, esclusivo, incondizionato. Pietro non osa rispondere con lo stesso verso (forse lo avrebbe fatto prima di conoscere l’amara esperienza del fallimento!): risponde semplicemente e poveramente «Ti voglio bene», usando il verbo dell’amore amicale, philéo.

Nella seconda domanda Gesù insiste con la richiesta dell’amore totale; e Pietro insiste nella  seconda risposta con l’offerta del suo povero, umile amore.

Alla terza domanda e risposta non è Pietro che cambia il verbo: è Gesù. «Simone di Giovanni, mi vuoi bene?»; e Pietro – sebbene «addolorato che la terza volta gli disse: Mi vuoi bene?» (che fosse cioè Gesù ad avere dovuto cambiare il verbo dell’amore) – gli risponde: «Signore, tu sai tutto, tu sai che io ti voglio bene». Si potrebbe quasi dire che non è Pietro a convertirsi a Gesù, ma è Gesù che si “converte” a Pietro, si adatta al suo linguaggio e alle sue possibilità.

È questa “conversione di Dio” che mi colpisce profondamente: anche perché è a partire da essa che Gesù pronuncia l’imperativo nel quale sbocca tutto l’itinerario educativi con cui aveva formato il suo apostolo: «Seguimi!».

Il significato che colgo penso possa aiutare molto te e me: Gesù ha integrato il fallimento di Simone e, in fondo, il suo personale “fallimento educativo” perché ha molto amato: il suo amore è così totale da essere libero da ogni pretesa, da non imporre all’altro un’esigenza avvertita dall’altro come impossibile, da piegarsi sulla debolezza e povertà del suo discepolo per dargli nuovamente la speranza di amare, la fiducia di poter ancora date tutto, fino alla fine.

Che il Signore risorto, facendoci sperimentare questo suo amore totale, aiuti a donarlo agli altri e a riprendere il cammino educativo che ci ha affidato, senza soste, senza stanchezze.

+ Carlo Maria Card. Martini
Arcivescovo di Milano
Milano, 8 settembre 1988
Festa della Natività di Maria

1-1-Gesù e Pietro-001

[youtube

TU SEI PIETRO…

Questa voce è stata pubblicata in GLOBULI ROSSI COMPANY. Contrassegna il permalink.

Una risposta a TU SAI TUTTO E ME LO CHIEDI? – Angelo Nocent

  1. lucetta ha detto:

    Meno male che LUI SA TUTTO, questo mi consola MOLTO e mi infonde pace.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...