LA VERITA’ MI FA MALE, LO SO – Angelo Nocent

1-Downloads82

1-_Scan10518
1-Darsi 32-Farsi 4

granada finestra sul mondo

SONY DSC


san-giovanni-di-dio-il-bastone-del-mendicante-di-granada-San+Giovanni+di+Dio+il+mendigo+de+Granada

Vi fu un uomo portoghese di nome Giovanni Ciudad Duarte che, uscito dal manicomio dell’Ospedale Regio,  girava per Granada con la sporta e il bastone come un mendicante di sana costutuzione fisica. Inizialmente al suo passaggio alcuni gridavano:

Loco! Loco!”

Al pazzo! Al pazzo! 

Ma un bel giorno la gente gli cambiò  il nome, infatti, si era accorta che quel pazzo non solo DAVA ma SI DAVA, perché nei volti che incontrava vedeva Gesù e le persone vedevano Gesù in lui:

JUAN DE DIOS

GIOVANNI DI DIO

Quella volta, quando lo prendevano in giro,  aveva 45 anni ma, proprio col suo DARSI, morì a 55.

1-San Giovanni di Dio - Celaia

San Giovanni di Dio  - Juan de Dios

Benedetto XVI nella sua prima enciclica DEUS CARITAS EST cita espressamente alcune figure somme della carità cristiana: Francesco d´Assisi, Ignazio di Loyola, Giovanni di Dio, Camillo de Lellis, Vincenzo de´ Paoli, Luisa di Marillac, Giuseppe B. Cottolengo, Giovanni Bosco, Luigi Orione, Teresa di Calcutta.

Il Papa ne è convito: i santi «Rimangono modelli insigni di carità sociale per tutti gli uomini di buona volontà. I santi sono i veri portatori di luce all´interno della storia, perché sono uomini e donne di fede, di speranza e di amore» (40). Naturalmente, tra essi eccelle Maria, la donna che ama, serve, accoglie i discepoli di Gesù come suoi figli e continua dal cielo la sua opera di intercessione materna.

San-Giovanni-di-Dio-Basilica-granada San Giovanni di Dio - Urna

(Il testo è ricavato da GESU’ di Don Luigi Bandera – Il titolo è mio)

Vedere - bartimeo

Questa voce è stata pubblicata in APPUNTI - Angelo Nocent, GLOBULI ROSSI COMPANY. Contrassegna il permalink.

Una risposta a LA VERITA’ MI FA MALE, LO SO – Angelo Nocent

  1. msilvia2 ha detto:

    E’ sempre la stessa preghiera, Signore.

    E’ triste Signore ,è molto brutto,
    ciò che succede.
    Ciò che vedo e non so come confortare.
    Accogliere?
    Perdonare?
    Conforta e salva tutti i sofferenti.
    I peccatori.
    Perdona noi che non sappiamo essere Te
    per i nostri fratelli,
    anche se Ti abbiamo conosciuto
    e ricevuto il Tuo Amore.
    In questi giorni, troppe sofferenze,
    troppi peccati.
    Troppe persone ovunque
    vittime del male,
    e troppe persone che fanno del male.
    Signore, Ti prego.
    Non guardare i miei peccati,
    guarda la sofferenza di tanti tuoi figli, confortali e convertici a Te.
    Perdona la nostra incapacità
    di essere testimoni del Tuo Amore,
    di consentire, permettere
    che dopo tanto Amore versato per noi,
    dopo tanti doni ricevuti da Te,
    ancora il male sembri prevalere.
    Risveglia la nostra coscienza,
    prendici in parola
    e fai di noi,
    di me, uno strumento della Tua Pace.
    Del Tuo Amore.
    Fammi Tua volontà.
    Silvia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...