BENEDICITE

BENEDICITE

E Dio vide che era cosa buona” (Genesi 1,10)

Ogni giorno, la mia vocazione cristiana mi chiama a interpretare il senso delle cose, a dare una voce alla muta bellezza e verità delle cose, a prestare il cuore alle creature che mi servono come strumenti di carità. «E Dio vide che era cosa buona» (Genesi 1,10).Come il sole, i cieli, il mare, i fiumi, le rugiade del “Cantico dei tre Fanciulli nella fornace” (Daniele 3, 51 seguenti) tutto ciò che mi circonda può diventare una nota nell’inno di lode alla bontà di Dio.

BENEDICITE

 

Benedici il Signore, casa dove vivo e lavoro
loda ed esalta Dio, tu mia piccola Chiesa
!

Benedite il Signore, voi, opere e giorni
beneditelo voi, parole e silenzi!

Benedici Dio, alba che svegli i colori
benedicilo, o sera che riporti la pace!

Benedicilo, o sole che illumini i giorni
beneditelo, o ore che scandite il ritmo dei doni!

Benedite il Signore, voi, povere mani mai ferme
beneditelo voi, piccole cose utili e mute!

Benedite il Signore, voi, strade percorse
beneditelo voi, mercati e negozi!

Benedicilo tu, campanello che chiami
benedicilo tu, telefono che squilli!

Benedici il Signore, vento o pioggia e nebbia molesta
benedicilo, o fiore che spunti in un vaso, mio piccolo e grande giardino!

Benedicilo, o mensa che ricordi l’altare
benedicilo, o pane col vino e col sale!

Benedici il Signore, acqua che togli la sete
benedicilo tu, che cancelli le macchie e ridoni candore!

Benedite il Signore, fornelli spenti e accesi
beneditelo voi, nelle attese e nell’ora di punta!

Benedite il Signore, aghi e ferri da stiro
beneditelo voi, spole e motori che date una mano!

Beneditelo voi, scale che salgo e finestre che apro
beneditelo voi, porte che chiudo, vestiti che lavo!

Benedici il Signore, denaro che spendo e risparmio
benedici il Signore, tu che servi al soccorso di qualche fratello!

Benedite il Signore, solitudini, gioie e ritorni
beneditelo voi, giorni di ferie e vigilie di festa!

Lodate e glorificate Iddio, elettrodomestici tutti
risparmio di tempo e fatica!

Benedici il Signore, sconosciuto che mi passi accanto
beneditelo, voi che vegliate una culla o un ammalato!

Benedite il Signore, voi che nella casa abitate e amate
beneditelo voi, in cui vedo Cristo che amo!

Benedite il Signore, bambini, dall’aurora al tramonto
beneditelo coi giochi e coi pianti!

Benedite il Signore, ospiti che venite inattesi
beneditelo, amici che tornate a varcare la soglia!

Benedite il Signore, voi angeli custodi,
beneditelo voi, che vegliate la casa immersa nel sonno!

Benedite il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo
che lodo e adoro se dono alle cose
una voce e un cuore per dire: Gloria!

Per la preghiera:

 Padre buono, ti chiedo il dono dello Spirito Santo,

 che mi faccia vedere Gesù in ogni cosa,

che mi faccia vedere tracce della tua bontà dovunque,

in modo da poter essere una fontana che continuamente zampilla lode e ringraziamento.

Te lo chiedo nel nome di Gesù e per intercessione di Maria Santissima. Amen.

Per la vita:

Oggi cercherò di trasformare tutto ciò che mi circonda in una nota di lode alla bontà di Dio.

 

Da http://www.incontriconlaparola.com/?spec=5

Cartoline Cartoline

3 risposte a BENEDICITE

  1. Corrado ha detto:

    Mi unisco a te nel canto di lode!!

  2. silvia ha detto:

    Grazie Corrado.
    Ben trovato!
    Uniti, è più facile!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...